Photographers.it
italian street photography
Il Mercatino del Settore
Facebook

News e programmi sulle principali rassegne fotografiche, scopri come pubblicare
 
?>
Paola Agosti - Cronache e leggende
Autore: s.t. foto libreria galleria - Pubblicato il 04/09/19 - Categoria Mostre
Questa news non ha ancora ricevuto feedback.
Questa pagina è stata visitata 167 volte
Share |
  Dal 01 Ottobre 2019 al 16 Novembre 2019 in provincia di Roma a Roma
s.t. foto libreria galleria festeggia i cinquant’anni di carriera di Paola Agosti con una mostra intitolata Cronache e leggende, a cura di Matteo Di Castro. Nata nel 1947 a Torino, trasferitasi a Roma a ventuno anni, è proprio nel 1969 che Paola Agosti inizia il suo percorso professionale di fotoreporter, un percorso che la porterà a seguire e documentare gli accadimenti del suo tempo, in Italia e nel mondo, ma anche a mettere a fuoco ciò che vive fuori dalla scena dell’attualità. Di questo lungo e intenso itinerario professionale la mostra da s.t. foto libreria galleria intende restituirci solo le tappe salienti, puntando su un nucleo ristretto di scatti. Dovere di cronaca, per Paola Agosti, sin dai primi anni Settanta, significa innanzitutto essere presente là dove si manifestano i grandi conflitti politici e sociali, le lotte e le speranze di riscatto dei più deboli: gli operai torinesi in sciopero e le femministe romane che aprono la Casa delle donne; Il Sud America che resiste all’egemonia degli Stati Uniti e l’Africa che deve ancora liberarsi dai domini coloniali europei. Significa poi, naturalmente, puntare l’obiettivo verso le figure più rappresentative e carismatiche di quei conflitti: i leader dei partiti di sinistra, delle associazioni sindacali, dei movimenti per i diritti civili. Paola Agosti dimostra però da subito anche una vocazione a intercettare e ritrarre altri attori della vita pubblica, i protagonisti della scena artistica e culturale. In uno dei suoi primi scatti, nel 1969, coglie col flash la imponente sagoma di Orson Welles che si staglia nel buio, a Roma, fuori dal teatro Sistina; e nel 1972 riesce a immortalare un’altra star internazionale di passaggio nella capitale, Andy Warhol. Negli anni seguenti avrà occasione di fotografare diverse altre “leggende viventi” del mondo della cultura: dalla Yourcenar alla Gordimer, da Borges a Garcia Marquez, da De Chirico a Fellini. Ma le leggende di Paola Agosti sono poi tutt’altro; sono le sue stesse immagini, che anche quando nate con l’obiettivo di documentare una realtà presente risuonano oggi come affabulazioni ammalianti. In mostra sono esposti, oltre alle fotografie (stampe vintage e stampe analogiche moderne in tiratura limitata), anche i libri e i cataloghi delle mostre realizzate nel corso degli anni.
Eventi Prossimi Giorni Vedi tutti gli Eventi
19 Settembre 2019 a roma   (Roma)
I ricordi bruciati della retina Di Zsolt Bátory      .. [continua]
19 Settembre 2019 a Genova   (Genova)
Il progetto analizza come le strutture architettoniche utilizzate si relazionino al paesaggio urbano.. [continua]
19 Settembre 2019 a Milano   (Milano)
Una storia di sfide, conquiste, rinunce e passione per il palcoscenico che comincia in Brasile, luog.. [continua]
19 Settembre 2019 a Milano   (Milano)
Maria Mulas apre la rassegna di esposizioni Tadini & Co che segna un percorso di scoperta di una.. [continua]
20 Settembre 2019 a Novafeltria   (Rimini)
Semplicemente Fotografare Live .. [continua]
20 Settembre 2019 a Milano   (Milano)
Gerry Johansson America so far, 1962-2018 Micamera, 20 sett – 19 ott workshop 5-6 ottobre .. [continua]
21 Settembre 2019 a Venezia   (Venezia)
27 Settembre 2019 a Budoia   (Pordenone)
Festival Internazionale di Fotografia Naturalistica .. [continua]
01 Ottobre 2019 a Roma   (Roma)
Cinquanta immagini in bianco e nero che testimoniano le cronache e le leggende di mezzo secolo di la.. [continua]
  Popular Tag  
lavoro Blackie 1 fashion seductio portfolio insieme italia associazione oltrelamoda salone Ldfs tempo donne gravità spello scatti rubati etna photo meeting Degas Sala pose ken damy sito web poesia vedere oltre 2008 2008 sergio scabar occhiomagico restauro