italian street photography
Photographers.it
Il Mercatino del Settore
Facebook

News e programmi sulle principali rassegne fotografiche, scopri come pubblicare
 
?>
FotoLeggendo 2008, ne parliamo con Emilio D'Itri
Autore: FotoLeggendo - Pubblicato il 16/09/08 - Categoria Eventi
Questa news non ha ancora ricevuto feedback.
Questa pagina è stata visitata 3768 volte
Share |

Fonte: Rivistaonline.com - www.rivistaonline.com
L’intervista completa è disponibile all’URL:

http://www.rivistaonline.com/Rivista/ArticoliCultura.aspx?id=5214

Parte ad ottobre a Roma la IV edizione di FotoLeggendo, una rassegna fotografica che, nata nel 2005, si è ritagliata negli anni un posto di tutto rispetto nel panorama nazionale degli eventi legati al mondo della fotografia. Anche a seguito del successo delle passate edizioni, FotoLeggendo non cambia la sua programmazione di massima proponendo un alto numero di mostre ed eventi. Per conoscere più da vicino gli aspetti salienti di questa prossima edizione, abbiamo incontrato Emilio D'Itri, negli accoglienti ambienti di Officine Fotografiche, l'associazione che quest'anno si è imposta quale organizzatrice unica dell'evento. Emilio D'Itri, oltre ad essere il fondatore dell'associazione, è anche direttore organizzativo della manifestazione.

R@: Che cosa offre FotoLeggendo al pubblico degli appassionati della fotografia?
EDI: FotoLeggendo è innanzitutto un'occasione per proporre una serie di iniziative di altissimo valore, oltre a un numero elevato di mostre, tutte a ingresso libero. Gli eventi e le iniziative si articoleranno per tutto il mese di ottobre, dal 3 al 25 per la precisione, concentrandosi nei tre giorni iniziali presso gli spazi dell'ISA (Istituto Superione Antincendi, ndr).

R@: Per Officine Fotografiche, da sempre in prima linea per promuovere la cultura fotografica a tutti i livelli, è di certo un vanto essere la promotrice unica di questa IV edizione. In quanto fondatore di OF, cosa puoi dirci di questa neo-paternità?
EDI: Per Officine Fotografiche FotoLeggendo rappresenta il naturale prosieguo del lavoro intrapreso negli anni. Da sempre OF si è posta come obiettivo non soltanto la promozione della fotografia ma anche la produzione di una manifestazione di più ampio respiro. Certo l'appoggio delle istituzioni resta un tassello indispensabile all'interno della macchina organizzativa. […]


R@: Quali sono i punti salienti del programma?
EDI: Come nelle passate edizioni, FotoLeggendo non ha un tema prestabilito. Prerogativa quest'ultima, che crediamo, ci dia la possibilità di presentare vari aspetti della fotografia di autore. Per cominciare ci sarà una collettiva dei fotografi dell'agenzia Contrasto che sicuramente catalizzerà l'interesse di molti visitatori. […] E' un lavoro corale su Pechino. Mi spiego meglio: dieci fotografi dell'agenzia, tra cui Riccardo Venturi, Stefano de Luigi, Daniele Dainelli, giusto per citarne alcuni, hanno visitato Pechino durate il 2008 per cogliere ciascuno secondo il proprio stile e la propria sensibilità gli aspetti più o meno eclatanti dei rapidi cambiamenti in atto nella metropoli cinese.

R@: All'interno del fitto programma di mostre figurano anche i nomi di Piergiorgio Branzi e Sandro Becchetti
EDI: Esattamente, due autori della storia fotografica nostrana che con il loro nome danno lustro a questa IV edizione. Branzi è un autore di fama internazionale, un fotografo che insieme a Mario Giacomelli e Paolo Monti ha rivoluzionato il modo di vedere l'immagine in Italia; Becchetti è, secondo me, la storia fotografica del nostro paese: a FotoLeggendo sarà presente con una serie di ritratti che permettono allo spettatore di andare a ritroso negli anni '70 e '60 quando Roma era una delle capitali mondiali del cinema.

R@: E poi?
EDI: FotoLeggendo è soprattutto un contenitore aperto per vocazione a sinergie ed interscambi come solitamente uso dire. Questo presupposto spiega il perché verrà dato spazio anche alle proiezioni di alcuni lavori di fotografi mai presentati a Roma, e curati dall'agenzia Grazia Neri. Tra questi, sicuramente va ricordato un video che rende omaggio ad Alexandra Boulat, grande reportagista francese recentemente scomparsa, o quello ad Andrea Frazzetta, e a Sergey Maximishin, insomma tanti autori, tante storie tutte di altissima qualità.

R@: Come viene dato spazio ai giovani?
EDI: FotoLeggendo vuole essere anche un'occasione di confronto e crescita per i giovani fotografi. La possibilità di mostrare i propri lavori a critici, agenzie, photoeditor, è certamente un'ottima chance per meglio capire i propri punti forza e i propri punti deboli. E il Premio FotoLeggendo rappresenta in un certo senso lo zenith di questa attenzione rivolta ai giovani: un premio li pone di fronte ad un obiettivo da raggiungere e questo non può che far loro bene. La volontà, l'autodeterminazione sono due delle più importanti qualità che un fotografo deve avere se vuole sfondare.

[…]

Eventi Prossimi Giorni Vedi tutti gli Eventi
21 Ottobre 2017 a Bologna   (Bologna)
TerzoTropico presenta A me i fuochi! La fotografia incontra i protagonisti della cucina bolognese. P.. [continua]
22 Ottobre 2017 a Castelvetro   (Modena)
Nell’ambito della giornata nazionale sulla violenza sulle donne, l’amministrazione comunale di Caste.. [continua]
25 Ottobre 2017 a Firenze   (Firenze)
Estron e Image Consult vi invitano il 25 ottobre ad una giornata dedicata ad ACTUS, il banco ottico .. [continua]
26 Ottobre 2017 a Monteprandone   (Ascoli Piceno)
"Per Non Dimenticare" Reportage Terremoto Centro Italia. Dal 26-10 al 19-11-2017 Presso il Chi.. [continua]
09 Novembre 2017 a Sesto San Giovanni   (Milano)
Manifestazione fotografica che nasce dalla collaborazione tra la Biblioteca Civica “Lincoln Cadioli”.. [continua]
11 Novembre 2017 a Venezia   (Venezia)
Mostra fotografica "Per Non Dimenticare", terremoto centro Italia - Triennale Della Fotografia Itali.. [continua]
  Popular Tag  
antico vintage donne portfolio insieme packard bell natura dedizione costume fashion Pierre-Auguste Renoir maschere Pissarro adolescenza pesci infrarosso ironica sony insetti Degas contest glamour oggetti Claude Monet e l’america montagne roma